cessione del quinto pensione e invalidità civile

In questo articolo vi forniamo il dettaglio di documenti che vengono richiesti dalle principali finanziarie per la cessione del quinto della pensione.
I documenti principali sono
– fotocopia fronte retro del documento di identità in corso di validità
– fotocopia fronte retro della tessera sanitaria in corso di validità
– fotocopia del certificato di residenza SOLO SE L’INDIRIZZO EFFETTIVO E’ DIFFERENTE DA QUELLO INDICATO SUL DOCUMENTO DI IDENTITA’ 
– CU ultimo
– OBIS-M (documento riepilogativo annuale della pensione, sulla categoria e gli importi, è reso disponibile solitamente a Gennaio di ogni anno.
– ultimi 2 cedolini mensili della pensione, se disponibili (sono scaricabili dal sito INPS se ilo cliente ha le credenziali per collegarsi on line)
Se i cedolini della pensione non sono disponibili non fa nulla, si può caricare la pratica solo con il CU e l’OBIS-M e la quota cedibile, che è richiedibile online.
Pensione di invalidità
La pensione di invalidità civile  categoria INCIV non può essere tassata, ceduta, pignorata e sequestrata. Non è quindi utilizzabile per richiedere una cessione del 5°.
Se il pensionato ha invece una pensione di invalidità ORDINARIA, ravvisabile nel codice categoria ” IO “, occorre richiedere al cliente il Verbale della commissione medica dell’INPS e capire per quale patologia è stata accordata la pensione di invalidità, in quanto ci sono delle malattie che comportano la non accettazione del rischio da parte delle compagnie assicurative. Capirlo in anticipo è utile in termini di tempo, perché per alcune patologie è possibile procedere comunque, ma in preaccettazione assicurativa (cioè l’approvazione reddituale della pratica è subordinata ad una sorta di avallo preliminare da parte della compagnia prescelta);  altre patologie invece pregiudicano la fattibilità della pratica a monte e per qualsiasi assicurazione, e di solito per qualsiasi Banca.
×
Benvenuto su Prestiti Salento!
Come possiamo aiutarti?